Con Decreto Direttoriale n.713/Ric. del 29 ottobre 2010, il MIUR ha emanato un Avviso rivolto sia al potenziamento e consolidamento di Distretti e Laboratori    già esistenti, sia alla creazione di nuovi Distretti e Aggregazioni pubblico-private.

L'obiettivo è quello di realizzare sistemi integrati e coerenti di "ricerca-formazione-innovazione" in grado di innescare un processo di crescita competitiva e sostenibile dell'economia delle Regioni della Convergenza (Puglia, Sicilia, Calabria e Campania).  

Grandi imprese, PMI, Università, Enti pubblici di ricerca ed organismi di ricerca sono stati invitati a presentare proposte progettuali.

In particolare, lo Sviluppo/Potenziamento di Distretti ad Alta Tecnologia e Laboratori Pubblico-Privati (Titolo II dell'Avviso) intende individuare e potenziare le migliori tra le esperienze esistenti, al fine di valorizzare le connessioni tra queste e altre aggregazioni attive e favorire in tal modo la presenza di competenze scientifico-tecnologiche di eccellenza.

La Creazione di nuovi Distretti e Aggregazioni pubblico/private (Titolo III dell'Avviso) mira a sviluppare concentrazioni territoriali di specializzazioni scientifiche e produttive e ad aggregare una pluralità di soggetti pubblici e privati attivi.

 

Ambiti di riferimento


I Distretti e i Laboratori esistenti fanno riferimento ai seguenti ambiti scientifico-tecnologici:

  • Logistica e della Trasformazione
  • Beni culturali
  • Ingegneria dei materiali Compositi Polimerici e Strutture
  • Hight-Tech
  • Agroalimentare
  • Meccatronica
  • Alta tecnologia in materia di risparmio ed efficienza energetica
  • AgroBio e Pesca Ecocompatibile
  • Trasporti Navali Commerciali e da Diporto
  • Micro e nano Sistemi e Potenziamento infrastrutture e Laboratori

 

Dotazione finanziaria


L'impegno finanziario stanziato è complessivamente pari a 915 Milioni di Euro a carico del PON R&C 2007-2013 così suddiviso:

  • 389 Milionidi Euro saranno destinati allo sviluppo/potenziamento di Distretti ad Alta Tecnologia e dei Laboratori Pubblico-Privati;
  • 526 Milionidi Euro saranno dedicati alla creazione di nuovi Distretti e/o Aggregazioni.

Per il Titolo II sono stati ammessi a cofinanziamento n. 48 progetti per un costo ammesso pari a Euro 455.733.647,75.

Costo ammesso - Titolo II               € 472.107.393,21
Impegno totale - Titolo II    € 359.671.437,18

Per il Titolo III sono state ammesse a finanziamento n. 42 proposte (di cui 18 per la creazione di nuovi Distretti e 24 per la creazione di nuovi Laboratori).

 

Tipologia soggetti coinvolti*


Grandi Imprese  14
PMI  43
Università  18
Enti Pubblici di Ricerca                11
Organismi di Ricerca  13
Micro Imprese   8

 *I dati considerano 'n' volte lo stesso soggetto qualora partecipi ad 'n' progetti